FORSE IL CLUB DI CANNABIS PIÙ RINOMATO DI BARCELLONA.

    info@thehighclassbcn.com    C/ de Pujades, 147 - 08005, Barcellona, Catalogna.

CasaNotizieNotizie e tendenzeVaporizzazioni di THC: quali sono i pro e i contro?

Vaporizzazioni di THC: quali sono i pro e i contro?

Il consumo di THC con i vapes è una delle maggiori innovazioni nel mondo della cannabis. Tradizionalmente, la cannabis è stata consumata attraverso il classico spinello, seguito da pipe e bong, fino a ciò che oggi conosciamo come vapes elettronici.

Con l'avvento di questi vaporizzatori al grande pubblico e/o alla associazioni di cannabis Mentre eravamo destinati al consumo di liquidi con nicotina, i fumatori di cannabis hanno scoperto un nuovo strumento che permetteva loro di consumare il THC in una forma più pura e senza bisogno di combustione.

Questo aspetto ha fatto sì che molti consumatori di cannabis decidessero di provare i vapes con liquidi al THC, per scoprire quali fossero i pro e i contro di questa nuova forma di consumo.

Quali sono i diversi tipi di vaporizzatori di THC disponibili?

Esistono diversi tipi di vaporizzatori di THC, che permettono di godere degli effetti della cannabis in modi diversi.

Un primo parametro che può essere differenziato nella scelta di un vaporizzatore è la dimensione. Si possono trovare vaporizzatori da tavolo e vaporizzatori portatili.

Si può anche differenziare il tipo di "carburante" dei diversi vapes, tenendo conto che ce ne sono alcuni per le erbe secche e i nuovi per l'olio di THC.

Quali sono i vantaggi dell'uso dei vapori di THC?

Detto questo, i vapers indicano la comodità come uno dei principali vantaggi. Non è più necessario armarsi di cartine, filtri, tabacco e grinder per fumare THC. È sufficiente avere il vape in tasca.

Un altro punto a favore (dei vaporizzatori di olio) è la possibilità di fumare in incognito, poiché l'odore tipico della cannabis scompare con i vaporizzatori. Un vantaggio fantastico, soprattutto per i fumatori che vivono con persone che non fumano o che non tollerano l'odore.

Nonostante l'assenza di odore, il gusto della cannabis vaporizzata è solitamente migliore e più intenso, grazie all'assenza di carta e tabacco e alla maggiore concentrazione di oli aromatici contenuti nella cannabis. La percentuale di oli di THC è addirittura superiore a quella dei fiori.

Quali sono i contro dell'uso dei vapori di THC?

Se questi sono alcuni degli aspetti positivi, ci sono anche degli svantaggi che possono insorgere quando si utilizzano i vapori di THC.

Come per tutti i dispositivi elettrici, ve ne sono alcuni che offrono prestazioni migliori di altri.

Voler risparmiare sull'acquisto di un vape significa probabilmente avere uno strumento di bassa qualità, che può surriscaldarsi e generare effetti negativi sulla salute.

Lo stesso vale per gli oli di THC. Se sono di scarsa qualità, possono contenere additivi pericolosi e persino letali. Quindi, svapare nel modo giusto non è del tutto economico, ma ne vale la pena.

Oltre a una maggiore concentrazione di THC (gli oli possono raggiungere una concentrazione di 90%) e a un gusto migliore, l'intensità di una svapata è inferiore a quella di uno spinello. Ciò significa che gli effetti del THC svaniranno più rapidamente e saranno meno forti rispetto a un classico spinello.

In conclusione, i vapori di THC sono uno strumento molto utile, a patto che siano di qualità e che il fumatore sia alla ricerca di questo piuttosto che della quantità.


 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2024 Weed Club The High Class  da PROZEUS. Tutti i diritti riservati.