FORSE IL CLUB DI CANNABIS PIÙ RINOMATO DI BARCELLONA.

NotizieNotizie e tendenzeIn quali paesi la cannabis è legale?

In quali paesi la cannabis è legale?

A più di cento anni dalla sua criminalizzazione, la cannabis è tornata a essere legale in diversi Paesi del mondo. In questo articolo spieghiamo alcuni dei Paesi che hanno deciso di liberalizzare la cannabis in modi diversi e per scopi diversi.

Il primo incrocio importante è quello tra il liberalizzazione della cannabis per uso ricreativo e terapeutico. Alcuni paesi consentono la possibilità di utilizzare la cannabis a scopo terapeutico sotto il controllo dello Stato, mentre altri hanno legalizzato l'uso della cannabis 100% tout court.

La seconda differenziazione è di tipo più giuridico, con la distinzione tra legalizzazione y depenalizzazione della cannabis. In alcuni Paesi la cannabis è completamente legale, in altri rimane illegale. Tuttavia, grazie alla depenalizzazione, il consumo, la coltivazione e il possesso sono punibili solo a livello civile, senza alcuna imputazione penale.

In questo post parleremo della situazione in Spagna e dei principali Paesi in cui la cannabis è stata legalizzata.

La cannabis è legale in Spagna?

Il possessoil consumo e il coltivazione da la cannabis per uso personale è legale. Infatti, è legale possedere fino a 100 grammi di cannabispurché non sia oggetto di traffico illegale. È vietato il consumo di cannabis nei luoghi pubblicicon multe fino a 30.000 euro. La vendita di cannabis è illegale, tranne che nel associazioni di cannabis come noi, che soddisfano i requisiti di legge. Pertanto, la Spagna fa parte dei Paesi in cui la cannabis è depenalizzata.

Cannabis legale per uso ricreativo

Come già detto, alcuni Paesi hanno legalizzato l'uso della cannabis per uso ricreativo.

Uruguay

Il primo è stato Uruguay nel 2013, grazie a una legge che approva la coltivazione, la vendita e il consumo di cannabis. La produzione è ancora controllata dallo Stato, anche se ogni cittadino uruguaiano può coltivare fino a 6 piante per uso personale e trasportare fino a 30 grammi di cannabis in luoghi pubblici.

Canada

Nel 2018 il Canada ha deciso di legalizzare la cannabis, anche se già dal 2001 era possibile consumare cannabis terapeutica. Ora, con la nuova legge, è possibile anche l'uso ricreativo. Chiunque abbia più di 18 anni può possedere e condividere fino a 30 grammi di cannabis in luoghi pubblici con altre persone maggiorenni. È consentita anche la coltivazione di un massimo di 4 piante a casa (per uso personale). La vendita è consentita nei negozi con licenza statale sia ai canadesi che ai turisti.

Stati Uniti

Passando il confine, troviamo il caso particolare degli Stati Uniti. A livello federale la cannabis è ancora illegale. Tuttavia, è consentita per uso medico. Più della metà degli Stati consente anche l'uso ricreativo: Alaska, Arizona, California, Colorado, Connecticut, Illinois, New Jersey, Maine, Massachusetts, Michigan, Montana, Nevada, New Mexico, New York, Oregon, Rhode Island, South Dakota, Vermont, Washington e Washington DC.

Sudafrica

A questa lista si aggiunge il Sudafrica, dove il possesso, il consumo e la coltivazione di cannabis sono legali a livello privato. L'uso pubblico e la vendita a terzi rimangono illegali.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2024 Weed Club The High Class  da PROZEUS. Tutti i diritti riservati.